VII° lettera ai Soci – luglio 2019

Dimore del Friuli

Carissimi Soci,
 
vi scrivo l’ultima lettera prime delle ferie estive (la VIII°) di ritorno dal 1° Consiglio diretto dal nuovo Presidente Nazionale  Giacomo di Thiene e dalla prima riunione del neocostituito comitato scientifico di A.D.S.I. che si sono tenuti a Firenze il 17 e 18 luglio.
 
Il consiglio nazionale ha trattato, fra altri temi, anche l’ introduzione del gestionale che servirà ad aggiornare i dati di tutte le dimore (vincoli, proprietà, cosa viene fatto nelle diverse dimore ecc) e sarà fondamentale per la raccolta dati legata sia alla migliore gestione delle esigenze dei soci sia per la presentazione dell’Associazione verso l’esterno e le istituzioni. Nei prossimi mesi verosimilmente vi invieremo un scheda che chiediamo di controllare e se necessario aggiornare.
 
Ho avuto l’incarico dal Presidente di curare la redazione del Vademecum sugli aspetti legali, gestionali, fiscali delle dimore Storiche a cui nel 2019 sono stati dedicati 5 convegni (il 5° in lazio sarà in ottobre) segno evidente del grande interesse per il tema da parte di molti soci.
 
La nuova presidenza dà molto importanza alla giornata nazionale per questo il prossimo anno verrà chiesto con molto anticipo a tutti voi chi intende aprire ed eventualmente quali eventi organizzare.
 
Il comitato scientifico s’è occupato in primis del bando tesi di laurea che ha avuto grande successo (sono pervenute 50 tesi!!) . A Matera, città europea della cultura, il 18 ottobre verrà consegnato il premio (1.500 €) alla tesi vincitrice, i tempi per la lettura sono quindi molto stretti (calcolando che ci sono anche tesi di 600 pag!)
 
Prosegue lo studio delle possibilità di turismo nelle D.S.: Orazio Zanardi Landi ha fatto una relazione sull’associazione dei Castelli del Ducato ed io con alcuni membri del consiglio ho partecipato al corso sul turismo esperienziale ATLAs organizzato a Friuli Innovation nell’ambito dell’interreg Italia-Croazia di cui vi darò conto nel prossimo consiglio.
 
Si è parlato anche delle collaborazioni con la Federazione degli Amici dei Musei e con la Fondazione Visentini nonchè con le Università (la nostra Regione è una delle più avanzate in questo senso avendo già una convenzione da quattro anni.) ed il Mibac e le Soprintendenze regionali (anche in questo campo abbiamo una buona consuetudine anche se non rapporto stretto ed ottimale come quello del Trentino alto Adige!!)
 
Per quanto riguarda i viaggi: ricordo con nostalgia ormai il bellissimo viaggio in Normandia di fine giugno e vi rammento quello nazionale in Trentino-Alto Adige che sarà dal 4 al 6 ottobre: conoscendo Wolfgang credo che tutto sarà organizzato magnificamente!.
 
Vi lancio anche il prossimo viaggio che potremmo fare ad aprile 2020: poichè molti soci non avevano potuto partecipare al viaggio in Calabria dello scorso anno (regione ignota ai più e bellissima) ho chiesto a Gianludovico de Martino se poteva rifare il viaggio per noi e lui gentilmente si è detto messo al lavoro. A settembre vi invierò il suo nuovo programma di 3 giorni. Entro la fine anno dovremmo sapere quante sono le persone interessate.
 
Ad ottobre, come ogni anno, terremo la nostra assemblea annuale ed in preparazione ai primi di settembre ci sarà un nuovo consiglio regionale. Invierò a tutti i consiglieri una e-mail subito dopo ferragosto.
 
Auguro a tutti voi delle splendide, rilassanti vacanze.
 
A presto

 

Il Presidente A.D.S.I. Friuli-Venezia Giulia
Teresa Perusini