Natale 2017

Buone feste dall'Associazione Dimore Storiche Italiane

Carissimi Soci,

 

in questo anno e mezzo della mia Presidenza, ho a volte percepito  una  caduta nella  motivazione  di molti di noi, ma come ebbi modo di dirvi durante l’ultima Assemblea dei Soci, la causa delle nostre sconfitte  non risiede negli ostacoli che dobbiamo affrontare o nella gravita’ della nostra situazione, ma soltanto nel calo o nel crollo della nostra determinazione.

 

Forte di questo principio, e grazie anche al supporto del Consiglio Nazionale e di consulenti capaci e professionali, vi posso annunciare che uno dei pilastri della  nostra strategia,  ovvero il “cambio della percezione” che a livello istituzionale si ha di noi, sta fornendo i primi risultati positivi.

 

Con il grande apporto del Ministro Franceschini, e sulla base della nostra spinta, il Governo infatti, ha varato dei provvedimenti che dimostrano l’attenzione da esso posta nei nostri confronti. La Legge di bilancio – che attende la definitiva approvazione del Senato – contiene le seguenti misure per l’erogazione dei contributi Mibact ai proprietari, possessori e detentori di beni culturali per lavori di restauro e conservazione:

  • Tabella 13 allegata alla Legge (bilancio di previsione del Ministero dei beni culturali) – Stanziamento delle risorse (60,2 mln per ognuno degli anni 2018-19-20) per il pagamento totale dei contributi concessi prima del 15 agosto 2012 e non ancora erogati.
  • 1, comma 188-bis – Ripristino, a partire dal 1° gennaio 2019, dei contributi concessi dopo il 15 agosto 2012, entro tetti massimi pari a 10 mln per il 2019 e 20 mln dal 2020 in poi. Il pagamento di questi contributi era stato sospeso sine die da una norma del decreto-legge n. 95/2012, come noto, ora finalmente abrogata dalla Legge di Bilancio.
  • Il comma 188-bis, inoltre: a) dispone che le modalità di corresponsione saranno stabilire conun successivo decreto del Mibact, di concerto con il Ministero dell’Economia, da adottare entro 90 giorni dalla data di entrata in vigore della Legge di bilancio; b) elimina, a decorrere dal 1° gennaio 2019, la necessità (art. 31 del Codice dei beni culturali) di un decreto ministeriale per individuare anno per anno le risorse disponibili.
  • Confido che questi risultati facciano convergere anche coloro che si sono mostrati scettici in certi momenti, convincendoli che dobbiamo essere uniti e propositivi nel dedicare energie e tempo alla nostra associazione, che rappresenta lo strumento migliore che abbiamo per far valere le nostre istanze a livello istituzionale.

    Come ha ricordato il nostro Presidente Emerito – Moroello Diaz -, non soltanto la sede centrale deve concorrere alla nostra spinta, ma anche e soprattutto le sedi regionali che sono più vicine al territorio, quindi facilitate nell’interlocuzione con le controparti necessarie, e più vicine  ad ognuno di noi soci, cui  e’ delegata la difesa dei valori della nostra associazione.

    Ci stiamo quindi lasciando alle spalle un altro anno e, malgrado le numerosissime difficoltà incontrate nella tutela delle nostre dimore, a causa della critica situazione politica ed economica del Paese, ritengo che possiamo ritenerci soddisfatti per il grande e proficuo operato portato avanti dall’Associazione, anche per ciò che riguarda le opportunità e i servizi  riservati ai nostri associati.

     

    La convenzione con Urban Vision/KRT, azienda leader nel “fund raising” finalizzato al recupero architettonico del patrimonio storico/artistico italiano e alla riqualificazione di importanti aree urbane, permetterà ai soci interessati di ottenere importanti finanziamenti per il restauro delle facciate esterne dei palazzi, a fronte di una concessione che consenta l’affissione pubblicitaria di grandi dimensioni. QUI La Convenzione

     

    Un ulteriore importante accordo è stato recentemente siglato con MAPEI, prima società in Italia nella produzione di prodotti chimici per l’edilizia, che permetterà di poter beneficiare a titolo completamente gratuito e senza impegno alcuno, di sopralluoghi, consulenza ed assistenza tecnica da parte di professionisti del settore. QUI le info utili

     

    Continua la fattiva collaborazione con la Fondazione Visentini nella persona del professor Luciano Monti, che ha da poco provveduto, attraverso i dati che molti di voi ci hanno cortesemente fatto pervenire, alla rielaborazione e ad una comparazione del prospetto, già formulato nel 2015, relativo al potenziale del patrimonio storico/artistico privato. Questo importante studio verrà utilizzato nelle sedi opportune ai fini dell’ottenimento di eventuali disposizioni di incentivo e di interventi di ristrutturazione da agevolare sotto il profilo fiscale.

     

    Ci stiamo inoltre avvalendo della collaborazione di Strategic Advice, rilevante società dedicata alla consulenza nel campo delle relazioni istituzionali e della comunicazione. L’attività garantita dai consulenti professionisti comprenderà l’intero settore del “public affairs”, dal monitoraggio legislativo all’analisi tecnico/giuridica dei provvedimenti emanati e dalla consulenza strategica all’elaborazione di piani specifici di lobbying e di comunicazione a supporto delle nostre istanze.

     

    Abbiamo recentemente concesso il patrocinio A.D.S.I. ad un significativo progetto promosso dall’Università di Parma e relativo all’istituzione di un master universitario di primo livello in “Turismo Culturale dei Territori”. Il master mira alla formazione di figure professionali di elevato profilo che unisca ad un’organica preparazione tecnico-giuridica nella legislazione dei beni culturali e del turismo, approfondite competenze culturali, economico-manageriali e comunicative-informatiche. www.gspi.unipr.it

     

    Si conferma estremamente positiva la collaborazione con MSL, la società di comunicazione e public affair e che, ormai da diversi anni si occupa della divulgazione delle nostre attività. Grazie al loro prezioso operato la nostra Giornata Nazionale A.D.S.I., manifestazione ormai ampiamente consolidata, ha avuto anche quest’anno un eccellente riscontro di pubblico ed è stata ampiamente promossa dai media.

     

    Il sito www.dimorestoricheitaliane.it continua a crescere in termini di visibilità, registrando un incremento di visitatori nel 2017 del 70% con 170.000 utenti. Ancora tanto resta da fare e per questo stiamo lavorando ad una campagna SEO che ci consentirà di ottenere risultati sempre più positivi.

    Le nostre collaborazioni con la stampa ci hanno inoltre permesso di avere pubblicate gratuitamente e con continuità dimore del nostro circuito su importanti testate; chi fosse interessato a ricevere la rassegna stampa con gli articoli principali potrà inviare la richiesta tramite mail in sede centrale. Ringrazio tutti coloro che hanno già provveduto al versamento del contributo per il 2018.

     

    Vi ricordo inoltre che nel 2018 riprenderà anche l’attività di viaggi culturali riservata ai soci e curata, come sempre, da Alteria Catalano Gonzaga. Le mete previste per il nuovo anno sono le seguenti: Palermo (28 marzo/1 Aprile e 25/28 ottobre), Piemonte (19/22 aprile) e Lisbona (6/10 giugno). Per maggiori informazioni sui programmi potete contattare direttamente Alteria ai seguenti recapiti: alteria@ad-astra.cloud oppure   al numero 328 8783687.

     

    Qualcuno nel recente passato mi ha incolpato di inviare troppe comunicazioni…forse sarò incolpato ancora una volta della stessa cosa, ma come vedete abbiamo molte novità, per fortuna positive, da trasmettere.

     

    Nell’informarVi che gli uffici della sede centrale riapriranno il 7 gennaio, desidero augurare a tutti Voi un sereno Natale.

     

    Il Presidente Nazionale

    Gaddo della Gherardesca