Intervento del Presidente Nazionale A.D.S.I. su “Tafter” – febbraio 2015

castellodentice

Gentilissimi Soci,
 
il 2 febbraio scorso, la “Tafter”, rivista online che si occupa di cultura a 360 gradi, ha pubblicato sul proprio sito un interessante articolo – di cui troverete in calce il link diretto – relativo al debito del MiBACT, ammontante ad oltre 100 milioni di euro, nei confronti di proprietari di beni culturali vincolati che hanno effettuato interventi di restauro sui propri immobili; interventi che in alcuni casi sono peraltro terminati da decenni.
 
L’argomento, tornato di estrema attualità in quest’ultimo periodo – come da informativa inviatavi ieri relativamente all’articolo di “ItaliaOggi” – è riemerso grazie all’interrogazione parlamentare presentata dal senatore Pietro Liuzzi, che sollecita il ministro Franceschini a proseguire nell’impegno assunto, ben nove mesi fa, durante un’audizione alla commissione cultura del Senato, volta proprio all’erogazione dei rimborsi dovuti ai proprietari di immobili storico/artistici per lavori autorizzati, e già da diversi anni collaudati, su beni che costituiscono una significativa risorsa per il nostro Paese.
 
La redazione di “Tafter”, in virtù del ruolo fondamentale svolto nel contesto specifico da A.D.S.I., congiuntamente ai vertici di Confedilizia, ha cortesemente richiesto al nostro Presidente Moroello Diaz della Vittoria Pallavicini, un commento sul tema in questione, da pubblicare tra gli editoriali della rivista, al fine di portare a conoscenza la Nostra posizione, nonché le azioni che si intendono intraprendere in tal senso.
 
Abbiamo pertanto il piacere di inviarVi in allegato il testo predisposto dal Presidente ed inoltrato alla redazione di “Tafter”; testo che ovviamente verrà veicolato, anche presso altre testate.
 
Con i più cordiali saluti.
 
La Sede Centrale
 
Quì l’articolo!