Convegno: “Abitare l’antico, dimore storiche fra conservazione, utilizzo e valorizzazione” – sabato 17 marzo 2018

Invito

Gentilissimi Soci,

 

in occasione dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018, la Soprintendenza per i Beni Culturali della Provincia autonoma di Trento e l’A.D.S.I. Trentino Alto Adige/Südtirol hanno organizzato congiuntamente un convegno di studi dal titolo, Abitare l’antico – dimore storiche fra conservazione, utilizzo e valorizzazione che si terrà sabato 17 marzo 2018 al Castello del Buonconsiglio (via Bernardo Clesio, 5 Trento) Sala delle Marangonerie, ore 9:00 – 18:30.

 

L’iniziativa vuole essere un’occasione di conoscenza, aggiornamento e riflessione, tramite la ricerca di metodologie e soluzioni compatibili con le diverse esigenze, sulle problematiche connesse alla conservazione, all’utilizzo e alla valorizzazione di castelli, palazzi, ville e giardini storici intesi sia come componente essenziale del patrimonio culturale di pubblico interesse, sia come risorsa strategica per lo sviluppo sociale ed economico del Paese, con uno sguardo che dall’ambito regionale si estende al vicino Land del Tirolo e ad altre realtà italiane. I destinatari dell’iniziativa sono anzitutto i proprietari di immobili dichiarati di particolare interesse culturale e tutti gli operatori del settore della tutela, del restauro e della valorizzazione di beni architettonici e storico-artistici, in ambito pubblico e privato.

 

Oltre alla direttrice del Castello del Buonconsiglio Laura dal Prà saranno presenti, il Sottosegretario di Stato al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Ilaria Borletti Buitoni, il Presidente Nazionale ADSI Gaddo della Gherardesca, i rappresentanti politici delle Provincie autonome di Trento e Bolzano, il Presidente del Consiglio Superiore dei beni culturali e del paesaggio – MiBact Giuliano Volpe, il Capo Ufficio Legislativo – Mibact Paolo Carpentieri, le Soprintendenze del Trentino, dell’Alto Adige e del Tirolo con i loro dirigenti Franco Marzatico, Waltraud Kofler Engl e Walter Hauser, gli esperti della Soprintendenza del Trentino Michela Cunaccia, Luca Gabrielli, Fabio Campolongo, Alessandro Pasetti Medin, Daniela Floris, Roberto Pancheri, il Politecnico di Milano con i Professori Alberto Grimoldi e Cesare Joppolo, la direttrice di Ales spa Carolina Botti, e per la sezione Trentino Alto Adige Wolfgang von Klebelsberg.

 

I lavori si articoleranno in quattro sezioni: Beni privati e pubblico interesse, Dalla norma alla tutela, Dimore in vita, Arredi e giardini. Al termine di ogni sezione è previsto uno spazio per la discussione dei temi trattati.

 

L’iscrizione al convegno è gratuita. Per partecipare si richiede di iscriversi entro il 12 marzo inviando via e-mail l’allegata scheda a trentino-altoadige@adsi.it.

 

Gli Ordini degli Architetti di Trento e di Bolzano concederanno crediti formativi.

 

QUI La lettera di presentazione

QUI Il Programma del Convegno

QUI La Locandina del Convegno

QUI Il Modulo di iscrizione

 

Un cordialissimo saluto,

 

Il Presidente ADSI Trentino Alto Adige/Südtirol

Wolfgang von Klebelsberg

 

P.S.: il ritardo della comunicazione del convegno era dovuto alla disposizione dalla legge 22 febbraio 2000, n. 28 e s.m. sulla comunicazione politica e sulla parità di accesso ai mezzi di informazione durante le campagne elettorali che dispone: “dalla data di convocazione dei comizi elettorali e fino alla chiusura delle operazioni di voto è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni”. La Soprintendenza ha il divieto assoluto di comunicare, fatto salvo le informazioni essenziali dell’ente verso i cittadini. La Par condicio è entrata in vigore il 29 dicembre 2017, data di indizione dei comizi elettorali e termina il 4 marzo 2018.